Piogge torrenziali in Giappone: piogge record ed evacuazioni nel Sud/Ovest

L'Agenzia meteorologica nazionale non ha escluso il rischio di disastri naturali

MeteoWeb

Forte maltempo nel Sud/Ovest del Giappone: le piogge torrenziali hanno costretto le autorità a ordinare evacuazioni per quasi mezzo milione di persone. Precipitazioni record sono state registrate nelle prefetture di Fukuoka, Oita e Saga, nella regione del Kyushu a ovest dell'arcipelago, e l'Agenzia meteorologica nazionale non ha escluso il rischio di disastri naturali a causa delle piogge estreme, che hanno superato gli 80 mm/h nella località di Hita. La protezione civile nipponica ha chiesto a circa 482mila persone di lasciare le proprie case nelle prefetture di Yamaguchi, Shimane ed Ehime. Situazione preoccupante anche a Kyoto, con la sospensione temporanea dei servizi dei treni superveloci Shinkansen assieme ai servizi ferroviari regionali.

E' previsto un peggioramento della situazione meteo nelle prossime 24 ore: secondo la JMA, il fronte meteorologico attivo dovrebbe portare forti piogge dal Giappone occidentale a quello orientale fino al 20 luglio. La massima precipitazione prevista per il periodo di 24 ore fino alle 6 del 20 luglio è di 250 mm nel Kyushu settentrionale e meridionale, 200 mm nelle regioni Shikoku e Kinki del Giappone occidentale, 180 mm nella regione Tokai del Giappone centrale, 150 mm nella regione Kanto-Koshin del Giappone orientale che include Tokyo e 100 mm nella regione Chugoku del Giappone occidentale e nella regione di Hokuriku nel Mar del Giappone lato Giappone centrale.

La piovosità massima prevista per il periodo di 24 ore fino alle 6 del 21 luglio è compresa tra 100 e 150 mm nel Kyushu settentrionale e meridionale.