Dopo il super caldo, la grandine enorme in Francia: auto e tetti danneggiati nell’Haut-Doubs | FOTO

Piogge violente molto localizzate e grandine fino a 10cm di diametro hanno causato danni estesi nell'Haut-Doubs, nella Francia orientale

MeteoWeb

Dopo il caldo estremo dei giorni scorsi, grandine di enormi dimensioni è tornata a colpire la Francia, in particolare il nord della Franca Contea, nella parte orientale del Paese. Quasi un mese dopo il violento episodio che ha interessato il Territoire de Belfort, questa volta è stato soprattutto il Doubs ad essere colpito. Piogge violente molto localizzate e grandine fino a 10cm di diametro hanno causato danni estesi nell'Haut-Doubs, ma anche sull'asse Beaucourt-Fesches le Châtel.  

Badevel, Dampierre-les-Bois ed Etupes sono i comuni più colpiti nel paese di Montbéliard. Sul lato di Etupes, si registrano alberi caduti sulle strade. Il sindaco di Badevel parla di "chicchi di grandine di 5cm di diametro, danni a veicoli, mobili da giardino e linee telefoniche sganciate". Anche i veicoli parcheggiati fuori nella città di Dampierre-les-Bois sono stati molto danneggiati secondo il sindaco, Marc Tirole: "c'è una macchina davanti a me, ha ricevuto almeno una trentina di colpi. I chicchi di grandine potrebbero avere le dimensioni di una pallina da tennis”.  

È di gran lunga l'Haut-Doubs che è stato il più colpito da questi grossi chicchi di grandine. Tra i comuni dell'Haut-Doubs i più colpiti vi sono anche Bizot, Noël-Cerneux, Chenalotte e Villers-le-Lac. I Vigili del Fuoco hanno ricevuto più di 800 chiamate alle 16:30. Nel Territoire de Belfort, i Vigili del Fuoco sono intervenuti una cinquantina volte, principalmente a Grandvillars ma anche a Joncherey, Fêche l'Eglise e Beaucourt, principalmente per i danni della grandine e per mettere in sicurezza le abitazioni vittime di infiltrazioni. Anche gli abitanti di Barboux sono stati fortemente colpiti da questo maltempo estremo, al confine con la vicina Svizzera. La maggior parte delle case ha avuto le tegole distrutte dalla grandine.  

Si tratta del terzo grande episodio di grandine in Franca Contea dall'inizio di un'estate particolarmente calda e turbolenta. Danni erano già stati registrati in diversi territori della Franca Contea alla fine di giugno e all'inizio di luglio.  

I temporali hanno provocato danni anche in Alta Saona, nei settori di Thiénans, Montbozon e Saint-Loup-sur-Semouse dove i Vigili del Fuoco hanno effettuato 70 interventi in totale, a causa di grandinate e forti raffiche di vento.