Francia, gli incendi in Gironda non avanzano più: migliaia di persone tornano a casa

Gli incendi in Gironda hanno smesso di avanzare ma non sono ancora stati del tutto domati: tornano a casa 3.000 persone

MeteoWeb

L'ultimo bilancio dei Vigili del Fuoco francesi ha stimato 20.800 ettari di boschi distrutti e circa 36.750 persone evacuate a causa dei due incendi che da oltre una settimana devastano la Gironda, la regione di Bordeaux nell'ovest della Francia. I roghi hanno smesso di avanzare ma non sono ancora stati del tutto domati, ha comunicato il portavoce del servizio dipartimentale di incendi e soccorsi, Arnaud Mendousse, che ha parlato di "una lotta diversa ma molto attiva" in corso in questo momento. 

Per le operazioni di soccorso e spegnimento delle fiamme sono stati impiegati finora 2.000 pompieri e sei aerei bombardieri d'acqua, di cui quattro Canadair. Il prefetto della Gironda, Fabienne Buccio, ha dichiarato ai media che "le cose vanno meglio, ma la battaglia contro il fuoco non è ancora terminata", annunciando inoltre i primi rientri degli evacuati. Il sindaco di La Teste-de-Buch, Patrick Davet, ha specificato che si tratta di 3.000 abitanti di un quartiere di Pyla-sur-Mer, che possono tornare nelle loro case.