Piogge monsoniche in Pakistan: oltre 280 morti da inizio stagione

Previste nuove piogge questo fine settimana

MeteoWeb

Le piogge monsoniche in Pakistan hanno già provocato 282 morti e oltre 200 feriti, e sono in arrivo nuove tempeste: la National Disaster Management Authority, ha reso noto che dall'inizio della stagione (14 giugno) le intense precipitazioni hanno provocato l'esondazione di fiumi, danneggiato strade, ponti e circa 5.600 case. La maggior parte dei danni e delle vittime è stata registrata nella provincia sudoccidentale del Belucistan, dove 88 persone sono morte e 62 sono rimaste ferite. Nel Sindh sono stati confermati 67 morti. Secondo le autorità, 57 persone sono decedute nella provincia orientale del Punjab, 56 nella provincia nordoccidentale di Khyber Pakhtunkhwa e 14 in altre parti del Paese.

Il Dipartimento meteorologico pakistano ha previsto nuove piogge questo fine settimana, in particolare a Karachi.