Portogallo devastato dagli incendi: l’UE invia 2 Canadair, in campo anche l’Esercito | FOTO

Il governo ha dichiarato lo stato di emergenza e mobilitato migliaia di Vigili del Fuoco e persino reparti dell'esercito: chiesto aiuto all'UE

  • Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
    Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
  • Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
    Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
  • Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
    Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
  • Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
    Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
  • Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
    Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
  • Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
    Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
  • Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
    Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
  • Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
    Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
  • Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
    Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
  • Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
    Foto di Miguel A. Lopes / Ansa
  • Foto di Miguel Pereira Da Silva / Ansa
    Foto di Miguel Pereira Da Silva / Ansa
  • Foto di Miguel Pereira Da Silva / Ansa
    Foto di Miguel Pereira Da Silva / Ansa
  • Foto di Miguel Pereira Da Silva / Ansa
    Foto di Miguel Pereira Da Silva / Ansa
  • Foto di Miguel Pereira Da Silva / Ansa
    Foto di Miguel Pereira Da Silva / Ansa
  • Foto di Miguel Pereira Da Silva / Ansa
    Foto di Miguel Pereira Da Silva / Ansa
  • Foto di Miguel Pereira Da Silva / Ansa
    Foto di Miguel Pereira Da Silva / Ansa
  • Foto di Paulo Cunha / Ansa
    Foto di Paulo Cunha / Ansa
  • Foto di Paulo Cunha / Ansa
    Foto di Paulo Cunha / Ansa
  • Foto di Paulo Cunha / Ansa
    Foto di Paulo Cunha / Ansa
  • Foto di Paulo Cunha / Ansa
    Foto di Paulo Cunha / Ansa
  • Foto di Paulo Cunha / Ansa
    Foto di Paulo Cunha / Ansa
  • Foto di Paulo Cunha / Ansa
    Foto di Paulo Cunha / Ansa
  • Foto di Paulo Cunha / Ansa
    Foto di Paulo Cunha / Ansa
  • Foto di Paulo Cunha / Ansa
    Foto di Paulo Cunha / Ansa
  • Foto di Paulo Cunha / Ansa
    Foto di Paulo Cunha / Ansa
/
MeteoWeb

Situazione drammatica per gli incendi che da giorni stanno devastando il Centro e il Nord del Portogallo. Sono almeno 8 gli incendi violenti, alimentati anche dal vento e favoriti dalle temperature che in alcuni casi superano i +40°C. Le fiamme lambiscono diversi centri abitati (vedi foto della gallery scorrevole in alto).

Per contrastare i roghi, il governo ha dichiarato lo stato di emergenza e mobilitato migliaia di Vigili del Fuoco e persino reparti dell’esercito. La Protezione Civile portoghese ha dichiarato che quasi 1.500 soldati, 500 veicoli e 15 aeroplani stanno lavorando per contenere otto incendi in atto da mezzogiorno. Nella città centrale di Ourem, più di 700 Vigili del Fuoco stanno cercando di spegnere un incendio in atto da giovedì 7 luglio. Circa 40 chilometri a nord di Ourem, l’incendio a Pombal ha colpito tre comuni ed è in corso da venerdì 8 luglio, tenendo impegnati quasi 450 Vigili del Fuoco.  

Il governo ha chiesto all’Unione Europea di attivare il meccanismo di Protezione Civile comune: Bruxelles ha così mobilitato due Canadair dalla flotta disponibile in Spagna, che stanno già supportando le operazioni in Portogallo. Inoltre, è stato attivato Il sistema di mappatura satellitare Copernicus per sorvegliare i roghi a Leiria e Santarem, con l’obiettivo di aiutare i reparti sul posto a valutare la situazione.  

Ieri, sabato 9 luglio, sono stati registrati 125 incendi boschivi, il numero più alto del 2022, secondo la Protezione Civile.