Previsioni Meteo, farà molto più caldo a Londra che a Palermo: così l’Italia verrà risparmiata dall’Anticiclone

Oggi un po' di caldo solo in Romagna e al Nord/Ovest, enorme anomalia fredda in Europa. Le Previsioni Meteo per i prossimi giorni 

MeteoWeb

Doveva essere il giorno dei record oggi, 15 Luglio, con "temperature oltre i +40°C in pianura Padana" invece le località più calde sono in Romagna dove la colonnina di mercurio ha appena raggiunto i +36°C. Segue Aosta con una massima di +35°C, ma già scesa a +34°C, stessa temperatura (+34°C) raggiunta da Milano e Torino, lontanissime dai loro record storici. Resta molto fresco altrove: Genova non supera i +27°C, Napoli, Venezia, Salerno, Rimini, Brindisi, Pratica di Mare, Trapani e Lamezia Terme sono ferme a +28°C, Palermo, Trieste, Catania, Messina, Siracusa, Reggio Calabria, Lecce e Civitavecchia hanno raggiunto i +29°C, a Bari, Cagliari e Pisa abbiamo +30°C. Su gran parte d'Italia, quindi, le temperature sono addirittura inferiori rispetto alla norma, mentre in alcune zone del Nord è semplicemente estate e quindi fa caldo senza gli eccessi estremi paventati nei giorni scorsi dai media catastrofisti.

Intanto è una giornata particolarmente fredda anche in Europa, tra le isole Britanniche, la penisola Scandinava ma anche nord della Francia, Belgio, Paesi Bassi, Danimarca, Germania, Repubblica Ceca e Polonia: alla faccia di un'Europa raccontata come "infuocata", in pieno giorno abbiamo +14°C a Stoccolma, +16°C ad Amsterdam, +18°C a Berlino, Praga e Varsavia, +20°C a Bruxelles, +23°C a Londra, +24°C a Parigi. Sono temperature molto basse per il periodo provocate da un ciclone Artico posizionato nel mar Baltico, tra Svezia e Finlandia, da dove alimenta aria fredda fin sul Mare del Nord e sull'Europa centrale. Eloquente la mappa sinottica sull'area euro-mediterranea da cui si evince molto chiaramente come l'Anticiclone Africano si estenda dal Marocco alla Spagna, fermandosi sui Pirenei, lungo il bordo meridionale di una profonda depressione situata ad ovest delle isole Azzorre. 

Nei prossimi giorni questa depressione segnerà l'andamento del clima in Europa: nei primi giorni della prossima settimana, tra Lunedì 18 e Martedì 19, il ciclone oceanico si avvicinerà a Portogallo e Galizia e quindi spingerà l'Anticiclone Africano verso la Francia e addirittura l'Inghilterra dove ci sarà una grande ondata di caldo che porterà le temperature vicine ai +40°C non solo a Parigi, ma persino a Londra. Nella capitale inglese farà molto più caldo che in tutt'Italia, addirittura oltre 10°C in più rispetto a Palermo. L'Italia, infatti, beneficerà di un flusso più fresco proveniente dall'Europa centrale e dai Balcani, che verranno marginalmente investiti dall'aria fredda che oggi sta interessando l'Europa centro-settentrionale: 

Nessuna catastrofe di caldo, quindi. È semplicemente estate.