Previsioni Meteo Veneto: peggioramento da domani pomeriggio

"Possibili fenomeni localmente intensi"

MeteoWeb

"Tra il pomeriggio/sera di venerdì e il primo mattino di sabato tempo a tratti instabile/perturbato con probabili rovesci/temporali sparsi, dapprima sulle zone montane e in successiva estensione alla pianura. Saranno possibili fenomeni localmente intensi (forti rovesci, forti raffiche di vento, locali grandinate)": è quanto segnalano gli esperti di Arpa Veneto in relazione alla situazione meteo delle prossime ore. Per quanto riguarda invece l'evoluzione generale, nel consueto bollettino si legge: "Per venerdì sera è atteso il transito di una saccatura d'aria fresca, con tratti di instabilità e piogge, seguita da una circolazione perlopiù lievemente anticiclonica che da sabato farà prevalere ancora gli spazi di sereno e da domenica farà risalire le temperature diurne".

Oggi in montagna variabilità con spazi di sereno e addensamenti nuvolosi più diffusi sulle Dolomiti, associati a probabili piogge sparse a prevalente carattere di rovescio o temporale; in pianura cielo poco nuvoloso, con ampi spazi di sereno ma anche qualche addensamento soprattutto di sera sulle zone interne ove verso fine giornata non si esclude qualche locale piovasco o breve rovescio temporalesco. 

Domani cielo nelle prime ore da sereno a poco nuvoloso, poi da irregolarmente nuvoloso a molto nuvoloso.
Precipitazioni: Inizialmente assenti, poi la probabilità aumenterà fino ad alta (75-100%) su zone montane e alta pianura, medio-alta (50-75%) su bassa pianura e costa; si tratterà di piogge da sparse a relativamente diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale; le precipitazioni interesseranno dapprima le zone montane e pedemontane, infine anche il resto del territorio.
Temperature: Le minime subiranno contenute variazioni di carattere locale, tra cui prevarranno sulla pianura centro-meridionale le diminuzioni e sulle zone montane gli aumenti; per le massime sulle zone montane si noteranno contenute variazioni di carattere locale, altrove prevarrà un aumento.
Venti: In quota, prevalentemente moderati dai quadranti occidentali; altrove direzione variabile, intensità spesso debole ma a tratti moderata per locali temporanei rinforzi, che da metà giornata si assoceranno anche ad una probabile attività temporalesca.
Mare: Quasi calmo.

Sabato 30 nubi nelle primissime ore anche estese, poi in diradamento con maggiori spazi di sereno.
Precipitazioni: Probabilità nel complesso della giornata e del territorio medio-bassa (25-50%); si tratterà più che altro di piogge da diffuse a sparse con rovesci e temporali nelle prime ore soprattutto ad est, piovaschi o brevi rovesci temporaleschi da locali a sparsi nel pomeriggio su zone montane e alta pianura.
Temperature: Prevarrà una diminuzione, salvo locali contenute controtendenze in montagna.
Venti: In quota, prevalentemente moderati dai quadranti nord-occidentali; altrove, perlopiù deboli con direzione variabile.
Mare: In prevalenza quasi calmo, al più inizialmente poco mosso.

Domenica 31 cielo da poco nuvoloso a sereno; le temperature minime sulla costa aumenteranno un po', sulle Dolomiti diminuiranno e altrove subiranno contenute variazioni di carattere locale; temperature massime perlopiù in moderato aumento. 

Lunedì 1 cielo perlopiù poco nuvoloso, con ampi spazi di sereno; per le temperature prevarrà un aumento al più contenuto, salvo locali leggere controtendenze.