Salame richiamato per sospetta contaminazione da salmonella-listeria

Coinvolti i supermercati Basko

MeteoWeb

Basko ha pubblicato sul proprio sito internet l’avviso di richiamo di un salame per possibile contaminazione da salmonella-listeria. Il richiamo riguarda esclusivamente il lotto 229137 del SALAME PIC NIC a marchio PRIMIA, prodotto da FUMAGALLI INDUSTRIA ALIMENTARE SPA nello stabilimento attivo a Tavernerio, in provincia di Como, in Via Briantea, 18. Nello specifico il ritiro riguarda le confezioni da 250 gr PV.

In via precauzionale, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, “raccomanda i clienti, per evitare problemi di salute, a non consumare il prodotto e a restituirlo al punto vendita per ottenere la sostituzione con un lotto non contaminato oppure il rimborso. L’ingerimento di questo lotto di salame potrebbe causare problemi di salute: la gravità dei sintomi varia dai semplici disturbi del tratto gastrointestinale, fino a forme cliniche più gravi. Nei casi più gravi possono verificarsi batteriemie o infezioni focali a carico per esempio di ossa e meningi, ma ciò accade soprattutto in soggetti fragili come anziani, bambini e soggetti con deficit a carico del sistema immunitario. Nella maggior parte dei casi la salmonella non dà gravi conseguenze e in alcuni soggetti può essere addirittura asintomatica“.