Clima: il satellite Swot realizzerà la prima mappa globale di fiumi e laghi

L'obiettivo del progetto è controllare come cambiano il livello e la portata di fiumi e laghi per tutelarli meglio e capire l'impatto del cambiamento climatico

MeteoWeb

In un mondo nel quale l'acqua sta diventando sempre più preziosa, un nuovo progetto permetterà di tenere costantemente sotto controllo il livello di fiumi e laghi. Si tratta della prima mappa globale delle acque dolci del pianeta, destinata a comprendere i dati relativi a oltre il 95% di fiumi, laghi e bacini idrici della Terra. 

Avrà il compito di raccogliere questi dati il satellite Swot (Surface Water and Ocean Topography), nato dalla collaborazione fra la NASA e l'Agenzia Spaziale Francese (CNES), con il contributo delle agenzie spaziali di Canada (CSA) e Regno Unito (Uk Space Agency). L'obiettivo del progetto è controllare come cambiano il livello e la portata di fiumi e laghi per tutelarli meglio e capire l'impatto che il cambiamento climatico sta avendo su queste preziose riserve d'acqua dolce. Attualmente, infatti, si hanno misure affidabili solo sui livelli di qualche migliaio di laghi nel mondo e mancano quasi del tutto i dati su alcuni importanti sistemi fluviali della Terra.