Smog: Cremona e Padova tra le città più inquinate d’Europa

La città italiana con l'aria più pulita è Sassari, al 16° posto su 344 località monitorate

MeteoWeb

Umeå in Svezia e Faro e Funchal in Portogallo sono state le città con l'aria più pulita in Europa nel 2020 e nel 2021 secondo il report sulla qualità dell'aria nelle città europee pubblicato oggi dall'Agenzia europea dell'ambiente. Le tre città più inquinate, che hanno superato il valore limite annuale dell'Unione Europea per il PM2,5 (25 µg/m3), sono Nowy Sacz, in Polonia, e Cremona e Padova in Italia.

La città italiana con l'aria più pulita ( con riferimento al PM2,5) è Sassari, al 16° posto su 344 località monitorate. Livorno è 67ª, Catanzaro 76ª. L'aria di questi centri urbani è classificata come "soddisfacente". L'Aquila, al 166° posto, è la prima città italiana con "qualità dell'aria moderata", così come Perugia (195ª), Napoli (241ª) e Roma (242ª). Bologna è tra i centri con qualità dell'aria scarsa, al 274° posto, come Prato (278°), Rimini (289°), Torino (315°), Milano (318°). In generale, tutti i centri monitorati nella Pianura Padana sono classificati nella fascia "qualità scarsa".

"La qualità dell'aria è buona solo in 11 città in Europa – ha precisato l'Agenzia – in quanto solo in queste i livelli di PM2,5 erano al di sotto della soglia indicata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità per l'esposizione a lungo termine a PM2,5 di 5 microgrammi per metro cubo d'aria (5 µg/m3)".