Stazione spaziale cinese: la navicella Tianzhou-3 si è sganciata dal modulo centrale Tianhe

La navicella cargo Tianzhou-3 è in buone condizioni e rientrerà presto nell'atmosfera terrestre

MeteoWeb

Tianzhou-3, navicella cargo che ha trasportato rifornimenti alla stazione spaziale cinese, si è completamente separata dal modulo centrale Tianhe domenica alle 10:59 ora di Pechino, dopo aver completato tutti i compiti assegnati, secondo il China Manned Space Engineering Office (CMSEO). Il razzo Long March-7 Y4 che ha trasportato Tianzhou-3 è decollato alle 15:10 ora di Pechino del 20 settembre 2021 dal sito di lancio di Wenchang nella provincia di Hainan, nella Cina meridionale. Ha trasportato circa 6 tonnellate di merci, inclusi generi alimentari e tute spaziali, fino alla stazione in costruzione. Sei ore e mezza dopo, la navicella cargo ha attraccato al modulo centrale Tianhe, alle 22:08 ora di Pechino. Al momento, la navicella cargo Tianzhou-3 è in buone condizioni e rientrerà presto nell'atmosfera terrestre. È la terza missione senza equipaggio di classe Tianzhou e la seconda missione di rifornimento alla stazione dopo Tianzhou-2.

Un totale di sei missioni saranno effettuate nel 2022 per completare la costruzione in orbita della stazione. Il Paese prevede anche di lanciare nel 2023 il suo primo grande telescopio per la stazione.