E adesso la Turchia vuole prendersi anche Creta: estese le rivendicazioni sui possedimenti

La Turchia inserisce anche Creta nella mappa dei possedimenti turchi nel mare Egeo

MeteoWeb

La Turchia di Erdogan minaccia di prendersi persino Creta: forte del sostegno della NATO che ha ceduto a tutte le richieste del sovrano, il 9 luglio il capo del Partito del movimento nazionalista, Devlet Bahçeli, ha presentato presso la sede del gruppo radicale Lupi grigi la nuova mappa delle rivendicazioni turche sulle isole del Mar Egeo. In particolare, i "possedimenti turchi" includono adesso persino Creta, che era assente dalla cosiddetta dottrina della "patria blu" (Mavi Vatan), un progetto espansionista del 2006 scritto dal contrammiraglio Cem Gurdeniz della Marina turca. 

La Turchia è protagonista di un forte espansionismo nel Mediterraneo che va dalle attività in Siria a quelle i n Libia. La minaccia a Creta, al momento soltanto teorica, è però molto più grave perché riguarda una grande isola strategica che fa parte del territorio nazionale della Grecia.