USA, allerta caldo per 85 milioni di persone: l’Oak Fire esplode in dimensioni, evacuazioni e case distrutte in California | VIDEO

Un incendio vicino allo Yosemite National Park è esploso in dimensioni oggi; attese temperature record sulla costa orientale nel weekend

MeteoWeb

Un’ondata di caldo si intensificherà nel weekend in parte degli USA, dove oltre 85 milioni di persone sono sotto allerta caldo. Sono previste temperature record nelle maggiori città americane sulla costa orientale, dove il termometro sfiorerà i +40°C, con l'umidità che renderà il caldo ancora più soffocante. A Boston e Washington si prevedono temperature ai massimi degli ultimi 90 anni. A causa delle alte temperature, a New York le autorità hanno deciso di 'accorciare' la gara di triathlon in programma domenica all'alba.  

Con le elevate temperature divampano gli incendi sulla costa occidentale, già alle prese con una siccità che si prolunga da mesi. Un incendio in rapido movimento vicino allo Yosemite National Park è esploso in dimensioni, diventando uno dei più grandi incendi dell'anno in California. L'Oak Fire ha innescato evacuazioni e blackout che hanno interrotto l'alimentazione a oltre 2.000 case e aziende. Il rogo, iniziato nel pomeriggio di venerdì 22 luglio a sud-ovest del parco vicino a Midpines nella contea di Mariposa, è cresciuto fino a 26,5 chilometri quadrati entro stamattina, secondo il Cal Fire. 

L'incendio ha distrutto 10 strutture residenziali e commerciali, ne ha danneggiate altre cinque e minaccia altre 2.000 strutture, ha affermato il Cal Fire. L'incendio in rapida crescita ha provocato numerose chiusure stradali. Più di 400 Vigili del Fuoco, insieme a elicotteri, altri aerei e bulldozer, hanno combattuto il rogo, che si trova in un'area scarsamente popolata e prevalentemente rurale ai piedi della Sierra Nevada, ha affermato Daniel Patterson, portavoce della Sierra National Forest. Il caldo, la bassa umidità e la vegetazione secca causata dalla peggiore siccità degli ultimi decenni hanno alimentato le fiamme e messo a dura prova le squadre dei Vigili del Fuoco, ha detto Patterson.  

Circa 1.700 residenti nell'area sono stati sottoposti a ordine di evacuazione obbligatoria la notte scorsa. Pacific Gas & Electric ha dichiarato che più di 2.600 case e attività commerciali nell'area hanno perso l'elettricità a partire da ieri pomeriggio e che non c'era alcuna indicazione su quando sarebbe stata ripristinata. La causa dell'incendio è sotto inchiesta, ha detto Cal Fire.  

Nel frattempo, i Vigili del Fuoco hanno compiuto progressi significativi contro un incendio scoppiato nel Parco Nazionale di Yosemite e che brucia nella Sierra National Forest. Il Washburn Fire è stato contenuto per il 79% dopo aver bruciato circa 19,4 chilometri quadrati di foresta. L'incendio è scoppiato il 7 luglio e ha costretto alla chiusura dell'ingresso meridionale di Yosemite e all'evacuazione della comunità di Wawona poiché bruciava ai margini di Mariposa Grove, dove si trovano centinaia di sequoie giganti.