Vaiolo delle scimmie: l’UE acquista altre 54mila dosi di vaccino

Kyriakides: "preoccupata per il crescente numero di casi di vaiolo delle scimmie nell'UE"

MeteoWeb

L'Autorità per la preparazione e la risposta sanitaria della Commissione europea (Hera) ha acquistato altre 54.530 dosi di vaccino di terza generazione dell'azienda Bavarian Nordic, portando a 163.620 il numero totale di dosi acquistate dagli Stati membri in risposta ai casi di vaiolo delle scimmie. La Commissione europea ha specificato che le consegne dei vaccini continueranno nelle prossime settimane e mesi e per tutto il resto dell'anno agli Stati membri dell'UE, alla Norvegia e all'Islanda.

"Sono preoccupata per il crescente numero di casi di vaiolo delle scimmie nell'UE. Ora abbiamo oltre 7mila casi nell'UE, con un aumento di quasi il 50% rispetto a una settimana fa," ha affermato il commissario per la Salute, Stella Kyriakides. "Abbiamo già consegnato circa 25mila dosi a 6 Stati membri. Abbiamo ora assicurato oltre 160mila dosi di vaccini per rispondere prontamente alla progressione della diffusione di questo virus".