Zangrillo: “sintomi e tampone negativo? E’ paranoia ossessiva”

"Bisogna piantarla di parlare di Covid"

MeteoWeb

Durante l'ondata estiva di contagi determinata da sottovarianti Omicron altamente trasmissibili, torna a parlare di tamponi per il Covid Alberto Zangrillo, prorettore dell'università Vita-Salute San Raffaele di Milano e direttore del Dipartimento di anestesia e terapia intensiva dell'Irccs ospedale San Raffaele. Su Twitter lo specialista ha pubblicato uno screenshot in cui si legge: "Covid, ho i sintomi ma il tampone è negativo: perché?". Zangrillo non ha dubbi, e si esprime con solo 2 parole: "Paranoia ossessiva". "Bisogna piantarla di parlare di Covid e ripristinare al più presto le regole del buon senso," ha dichiarato all'Adnkronos Salute.