Caldo e siccità in Germania: +12% decessi a luglio, l’acqua bassa del Reno complica il traffico delle merci

Il livello del Reno di appena 94cm sta rendendo difficoltoso il trasporto su una via di navigazione cruciale in Germania: registrato un eccesso di mortalità a luglio a causa dell'ondata di caldo

MeteoWeb

Caldo e siccità affliggono anche la Germania in questa estate. La siccità sta rendendo difficoltoso il trasporto sul fiume Reno, il cui livello dell'acqua è attualmente molto basso: 94cm invece dei soliti 2-3 metri ad agosto. Il Reno è una via di navigazione cruciale in Germania ed è molto importante per la circolazione del carbone e altri prodotti. 

Le difficoltà nel trasporto su fiume possono incidere ancora di più sulla crisi energetica. Un'analisi della Deutsche Bank, della Landesbank Baden-Württemberg e dell'Istituto di ricerca economica mondiale di Kiel sottolinea che, se le acque dovessero continuare a scendere, crescerebbe il rischio di una recessione. La causa sarebbe proprio la difficoltà nel trasporto di carbone, che in queste settimane è sempre più necessario per le centrali elettriche. 

Secondo i dati dell'Ufficio federale di statistica, inoltre, l’ondata di caldo di luglio è stata in gran parte responsabile di un aumento dei decessi nel Paese: a luglio sono morte il 12% in più di persone rispetto alla media dello stesso mese nei quattro anni precedenti. In totale sono stati registrati 85.285 decessi, 9.130 in più rispetto alla media dei mesi di luglio 2018-2021. La pandemia di Covid non avrebbe in questo caso avuto un ruolo decisivo.