Temperature in aumento, Francia e Portogallo nella morsa degli incendi

Forte aumento delle temperature nel fine settimana, è ancora emergenza incendi in Francia e Portogallo

MeteoWeb

Francia e Portogallo nuovamente colpiti da grandi incendi boschivi, a causa del forte aumento delle temperature nel fine settimana. In Portogallo un vasto rogo è divampato nella zona di Mafra, a Nord di Lisbona: circa 400 vigili del fuoco stanno combattendo contro le fiamme a 40 km dalla capitale. Una casa di riposo è stata evacuata in via precauzionale. Altri focolai avanzano nel Nord e nel Centro del Paese, richiedendo l'intervento di oltre un migliaio di vigili del fuoco. Dall'inizio dell'anno, oltre 58mila ettari sono andati in fumo. In varie località è stata diramata un'allerta caldo, con temperature previste di oltre +40°C, almeno fino a domani.

In Francia almeno 4 vigili del fuoco sono rimasti gravemente feriti e le autostrade sono state chiuse nel Sud di Marsiglia. Ben 350 ettari sono stati ridotti in cenere nel Gard. Dopo una tregua di qualche giorno dal gran caldo che ha alimentato gli incendi, una nuova ondata di calore è attesa da oggi nel Paese d'Oltralpe: Météo-France ha reso noto che il termometro potrà salire fino a +39°C nel Sud/Est del Paese, non lontano dal confine con l'Italia. I dipartimenti oggetto della nuova ondata di calore sono Ardèche, Drôme, Gard, Pyrénées-Orientales e Vaucluse. Il caldo dovrebbe poi continuare la sua progressione verso il Nord domani e dopodomani.