Maltempo, il disastro a Stromboli “era evitabile: colpa dell’incendio durante le riprese della fiction”

"L'incendio di maggio ha devastato la vegetazione di Stromboli e ha messo in pericolo tutta la popolazione"

MeteoWeb

Il disastro avvenuto oggi a Stromboli dopo un terribile temporale, con le strade e le abitazioni invase da fango e detriti, era evitabile ed è dovuto alla mancanza di vegetazione che non ha impedito che il flusso d’acqua scendesse a valle invadendo l’isola. Si tratta degli alberi e delle piante distrutte dopo il terribile incendio avvenuto a fine maggio durante le riprese della ‘Fiction Protezione Civile‘ che ha devastato per oltre 24 ore l’isola“: è quanto ha affermato il sindaco di Lipari, Riccardo Gullo. Da ieri forti piogge stanno interessando l’arcipelago delle Eolie, con maggiori criticità a Stromboli: sull’isola allagamenti e colate di fango hanno invaso strade, danneggiato alcune abitazioni e veicoli. Le squadre di vigili del fuoco sono al lavoro per liberare le strade e mettere in sicurezza le strutture coinvolte.

Riteniamo che chi ha sbagliato deve pagare i danni e confidiamo nella magistratura,” ha proseguito il primo cittadino. “Al momento vigili del fuoco insieme a molti volontari eoliani, che stanno dimostrando ancora una volta il loro coraggio, stanno pulendo le strade e le case dal fango, ma circa 50 persone hanno comunque dovuto lasciare le loro abitazioni perché inagibili. Abbiamo chiesto l’invio di maggiore personale ai vigili del fuoco e alla protezione civile e ci stiamo trasferendo sull’isola per coordinare gli aiuti. Stanno arrivando anche del piccoli mezzi meccanici per poter togliere il fango dalle strade. Nelle prossime ore ragioneremo se chiedere o meno la calamità naturale per quanto successo“.

E’ un disastro che si aggiunge a un altro disastro. L’incendio di maggio ha devastato la vegetazione di Stromboli e ha messo in pericolo tutta la popolazione. Oggi la loro rabbia è più che legittima,” ha dichiarato il sindaco all’Adnkronos. “Bisogna predisporre un piano per consolidare tutta la zona devastata dall’incendio. Ma bisogna essere realisti: non è un intervento semplice e certo non basteranno un paio di mesi. Evitare altri disastri non sarà facile,” ha concluso il primo cittadino.

Per monitorare la situazione meteo in tempo reale, ecco le migliori pagine del nowcasting:

Stromboli: strade invase da colate di fango | VIDEO