Maltempo, diversi escursionisti in difficoltà sulle Dolomiti venete: salvati dal Soccorso Alpino

Diversi escursionisti si sono ritrovati in difficoltà oggi a causa del maltempo che ha interessato le Dolomiti venete

MeteoWeb

Il maltempo che oggi ha colpito le Dolomiti venete ha messo in difficoltà diversi escursionisti. Una coppia di alpinisti di Perugia, di 22 e 23 anni, è stata investita dal maltempo a 2.950 metri di quota, mentre affrontava la Ferrata di Punta Aglio alla Tofana di Mezzo, sopra Cortina D'Ampezzo. In loro soccorso è intervenuto l'elicottero di Dolomiti Emergency.  

Dopo un primo tentativo a vuoto, l'eliambulanza ha provato una seconda volta, riuscendo ad avvicinarsi e a calare con un verricello di 40 metri il tecnico di elisoccorso, che li ha recuperati in due rotazioni e trasportati nella località di Fiames.  

Nel corso del pomeriggio, il Soccorso Alpino ha compiuto altri due interventi. Il primo ad Auronzo lungo il torrente della Val da Rin, che per la pioggia si era gonfiato mettendo due escursionisti in difficoltà. Una squadra, assieme al Soccorso Alpino della Guardia di finanza di Auronzo, ha raggiunto in jeep il punto indicato e non ha potuto fare altro che attendere l'abbassamento del livello dell'acqua per far passare i due uomini. Due turiste canadesi di 25 anni, impaurite dalla tempesta, hanno infine chiesto aiuto sul Monte Palombino, al confine tra il Comelico e l'Austria, venendo recuperate a Malga Dignas, dove avevano trovato riparo.