Previsioni Meteo Veneto: rovesci e temporali, possibili fenomeni localmente intensi

Tempo variabile/instabile nel fine-settimana e da domani calo delle temperature massime

MeteoWeb

"Sabato 6 e domenica 7 condizioni di instabilità con precipitazioni, più probabili e diffuse in montagna, a prevalente carattere di rovescio e temporale, dapprima sulle zone montane e pedemontane e poi anche sulla pianura specie dalla serata/notte di sabato. Saranno possibili fenomeni localmente intensi (forti rovesci, forti raffiche di vento, qualche grandinata) fino alla mattinata di domenica; non escluso qualche ulteriore temporale forte nella seconda parte di domenica sulle zone montane e pedemontane": è quanto segnalano gli esperti Arpav in relazione alla situazione meteo prevista nelle prossime ore in Veneto. Per quanto riguarda invece l'evoluzione generale, nel consueto bollettino si legge: "Un indebolimento del promontorio anticiclonico di matrice nord-africana consentirà il passaggio di una saccatura atlantica, che porterà tempo variabile/instabile nel fine-settimana e da domenica un calo delle temperature massime. Nel corso della giornata di lunedì la saccatura si sposterà verso ovest, lasciando spazio a condizioni di maggiore stabilità soprattutto da martedì, con valori termici che resteranno prossimi alla media del periodo"

Oggi inizialmente cielo sereno o poco nuvoloso in pianura, parzialmente nuvoloso in montagna, con, a partire dalle zone montane, crescente instabilità, che potrebbe dar luogo anche a fenomeni localmente intensi. Le precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, interesseranno in modo sparso la montagna e la pedemontana già nel pomeriggio, saranno più locali in pianura dove è più probabile che si verifichino dalla sera. I venti, oltre ai possibili rinforzi di natura temporalesca, per il resto saranno in montagna deboli variabili, in pianura nord-orientali, in intensificazione fino a moderati, a tratti tesi su costa e pianura limitrofa. Temperature massime prevalentemente in diminuzione, salvo lungo la costa, dove saranno in rialzo

Domani tempo variabile a tratti instabile, con annuvolamenti, più consistenti tra la notte ed il primo mattino sulle zone centro-meridionali e dalle ore centrali su quelle montane e pedemontane, alternati a schiarite, con spazi di sereno più ampi in pianura nella seconda metà di giornata.
Precipitazioni: Probabilità medio-alta (50-75%): tra la notte e la mattina sulle zone meridionali e centro-occidentali per precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale; dalle ore centrali per rovesci o temporali sulle zone montane e pedemontane. Possibili fenomeni localmente intensi, soprattutto nella prima parte della giornata. Precipitazioni meno probabili su costa centro-settentrionale e pianura orientale, dove il rischio che si verifichino sarà più che altro entro il primo mattino.
Temperature: Prevalentemente in lieve calo, salvo locali aumenti delle minime in vicinanza della costa e sulla pianura sud-orientale.
Venti: In quota deboli da nord-est; nelle valli deboli/variabili. In pianura in prevalenza nord-orientali moderati, anche tesi su costa e pianura limitrofa. Possibili rinforzi in occasione dei temporali.
Mare: Mosso, con moto ondoso in attenuazione nella seconda parte della giornata.

Lunedì 8 nuvolosità variabile, più presente fino al mattino, e dalle ore centrali in montagna, alternata a tratti di sereno soprattutto in pianura, nella seconda metà della giornata.
Precipitazioni: Fino al mattino probabilità medio-bassa (25-50%) di locali precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale su zone montane e pianura interna; dalle ore centrali probabilità medio-alta (50-75%) di locali rovesci o temporali in montagna. Altrove fenomeni in prevalenza assenti.
Temperature: Pressoché stazionarie, salvo, nei valori minimi, leggera ripresa in pianura e lieve calo nelle valli, e locale lieve rialzo delle massime.
Venti: Nelle valli deboli variabili; altrove nord-orientali, in prevalenza deboli in quota, moderati in pianura, a tratti anche tesi in prossimità della costa.
Mare: In prevalenza mosso.

Martedì 9 cielo sereno o poco nuvoloso, salvo cumuli pomeridiani in prossimità dei rilievi. Temperature in pianura stazionarie o in locale variazione, in montagna minime in calo, massime in ripresa. 

Mercoledì 10 tempo in prevalenza soleggiato, salvo sviluppo di attività cumuliforme pomeridiana sulle zone montane. Temperature senza variazioni di rilievo.