Sopravvive 16 ore sotto una barca capovolta al largo della Spagna

E' stato salvato dai sommozzatori della guardia costiera spagnola in quella che loro stessi hanno descritto come un'operazione "al limite dell'impossibile"

MeteoWeb

Un uomo francese di 62 anni è sopravvissuto per 16 ore in una bolla d'aria all'interno della sua barca a vela che si è rovesciata nell'Oceano Atlantico, a 14 miglia dalle isole Sisargas, al largo della regione spagnola della Galizia nord-occidentale. E' stato salvato dai sommozzatori della guardia costiera spagnola in quella che hanno descritto come un'operazione "al limite dell'impossibile". Lo scrive il Guardian. La Jeanne Solo Sailor, una barca a vela di 12 metri, ha lanciato un segnale di soccorso alle 20.23 di lunedì. Era salpata dalla capitale portoghese, Lisbona, domenica mattina.

Mentre una nave di soccorso con cinque sommozzatori salpava, uno dei tre elicotteri inviati per aiutare le ricerche ha localizzato l'imbarcazione rovesciata al calar del sole. Un sommozzatore è salito sullo scafo per cercare segni di vita e l'uomo all'interno ha risposto ai suoi colpi bussando dall'interno. Con il mare troppo mosso per tentare un salvataggio, la guardia costiera ha attaccato dei palloni di galleggiamento all'imbarcazione per evitare che affondasse ulteriormente e ha aspettato fino al mattino. L'uomo è stato portato in salvo con l'aereo e trasportato in ospedale per accertamenti, ma è stato dimesso poco dopo senza problemi.