Nuovo successo per Ariane 5: il satellite Eutelsat Konnect VHTS è in orbita

Con questa seconda missione dell'anno, la 114ª in totale per Ariane 5, il lanciatore pesante europeo dimostra ancora una volta la sua eccezionale adattabilità e affidabilità

MeteoWeb

Mercoledi 7 settembre 2022 alle ore 18:45 locali, un lanciatore Ariane 5 gestito da Arianespace è decollato con successo dallo spazioporto europeo di Kourou, nella Guyana francese, trasportando il satellite per telecomunicazioni EUTELSAT KONNECT VHTS.

Con il successo di questo ultimo lancio, Arianespace è orgogliosa di aver messo in orbita un satellite dell’operatore Eutelsat per la 37esima volta dal 1983“, ha dichiarato Stéphane Israël, amministratore delegato di Arianespace. “Costruito da Thales Alenia Space, EUTELSAT KONNECT VHTS, che collegherà le aree bianche in tutta Europa e fornirà accesso a Internet ai loro abitanti, è una perfetta illustrazione della nostra ambizione di mettere lo spazio al servizio di una vita migliore sulla Terra. Si tratta di un altro successo per la squadra europea dei lanciatori e l’Ariane 5, che dopo questo volo effettuerà i suoi ultimi tre lanci.”

Sono molto orgoglioso del successo del lancio di EUTELSAT KONNECT VHTS, un gioiello tecnologico frutto della nostra lunga collaborazione con Eutelsat“, ha dichiarato Hervé Derrey, Presidente e CEO di Thales Alenia Space. “EUTELSAT KONNECT VHTS incarna la nostra visione “Space for Life”, offrendo ai cittadini europei una connettività a banda larga senza precedenti, ovunque si trovino, raggiungendo l’obiettivo di 100 Mbps per utente. Non ci saranno più luoghi privi di banda larga!“.

Con un throughput istantaneo di 500 Gbps, EUTELSAT KONNECT VHTS fornirà accesso a Internet ad alta velocità in tutta Europa, in particolare nelle aree remote con scarsa copertura, offrendo un servizio paragonabile alle reti in fibra ottica in termini di prestazioni e costi, contribuendo così in modo significativo a colmare il divario digitale. EUTELSAT KONNECT VHTS soddisferà anche le esigenze di connettività a banda larga delle reti di telecomunicazione fisse e mobili, sia a terra sia in aria o in mare.

EUTELSAT KONNECT VHTS è stato prodotto in Francia da Thales Alenia Space sulla base della piattaforma Spacebus NEO con propulsione completamente elettrica. È dotato di un carico utile all’avanguardia che utilizza tecnologie dirompenti sviluppate con il sostegno del governo francese, attraverso il Centre National d’Etudes Spatiales (CNES) e il Programme d’Investissement d’avenir, e dell’Agenzia spaziale europea (ESA). Il carico utile comprende il processore digitale più potente al mondo che combina l’allocazione agile della capacità, l’ottimizzazione dell’utilizzo e del supporto dello spettro e la progressiva distribuzione della copertura della rete terrestre.

Questa sera, per la terza volta nella sua illustre carriera, Ariane 5, il campione del doppio lancio, ha effettuato un singolo lancio di un satellite per comunicazioni in orbita geostazionaria. Ariane 5 ha dimostrato la sua versatilità e Ariane 6 sarà ancora più versatile, adattandosi a tutte le missioni e orbite a vantaggio dei clienti di Arianespace“, ha dichiarato André-Hubert Roussel, amministratore delegato di ArianeGroup.

Il lanciatore pesante Ariane 5 è un programma dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), condotto in collaborazione con l’industria e le istituzioni pubbliche di 12 Stati partner europei. I suoi lanci sono gestiti da Arianespace.

ArianeGroup è il primo contraente per lo sviluppo e la produzione di Ariane 5 ed è responsabile delle operazioni di preparazione del lanciatore fino al decollo. In qualità di capocommessa industriale per lo sviluppo e la produzione di Ariane 5, ArianeGroup è a capo di una rete di oltre 600 aziende, tra cui 350 piccole e medie imprese (PMI). ArianeGroup consegna un lanciatore “pronto per il volo” sulla rampa di lancio alla sua controllata Arianespace, che commercializza e gestisce l’Ariane 5 dal Centro Spaziale della Guyana (CSG) nella Guyana francese. Durante le campagne di lancio, Arianespace lavora a stretto contatto con il CNES, l’autorità di progettazione del lanciatore Ariane 5 e responsabile delle strutture di preparazione dei satelliti e della rampa di lancio.

Al termine di questa missione, rimarranno tre Ariane 5 da lanciare, compresa la missione JUICE, prima che l’Ariane 6 prenda il posto delle missioni istituzionali europee e del mercato commerciale in rapida crescita.