Artemis 1, ancora problemi durante il test sul razzo SLS della NASA

Una perdita durante il test, in maniera simile a quanto accaduto il 3 settembre, ha costretto la NASA a sospendere il caricamento dell’idrogeno liquido

MeteoWeb

La NASA è stata costretta a sospendere le operazioni durante il test che stava conducendo sul razzo SLS per Artemis 1, la missione senza equipaggio diretta verso l’orbita lunare. Durante il test per il caricamento di idrogeno liquido nel lanciatore, è avvenuta una perdita.  

Dopo avere rilevato una perdita del 7% (contro il limite accettabile del 4%), i tecnici della NASA hanno deciso di sospendere il caricamento dell’idrogeno liquido, mentre tentano di risolvere il problema. A prima vista, osserva l’agenzia spaziale americana, il problema sembra analogo a quello che il 3 settembre scorso aveva costretto a rinviare il lancio.  

Di seguito, gli aggiornamenti sul prosieguo del test.

Aggiornamento 22:03

I controllori di lancio hanno completato il test di prepressurizzazione, ottenendo letture del livello di pressione e temperatura come desiderato. Ora stanno proseguendo le procedure per il test di oggi, raccogliendo ulteriori dati.

Aggiornamento 19:35 

È stato completato il caricamento veloce dell’idrogeno liquido nello stadio centrale del razzo SLS e la perdita del propellente risulta adesso stabile allo 0,5%. Il rifornimento prosegue per caricare ciò che manca a causa dell’evaporazione naturale. Il caricamento dell’ossigeno liquido è al 100%.  

Aggiornamento 18:24

Il riempimento rapido continua per il serbatoio di idrogeno liquido (LH2) dello stadio centrale del razzo del razzo Space Launch System (SLS) a pressione ridotta mentre i team monitorano l’area in cui è stata rilevata la perdita di idrogeno. Il riempimento rapido è completo per il serbatoio di ossigeno liquido (LOX) dello stadio principale e gli ingegneri hanno completato il test di spurgo del motore, che fa fluire LH2 superfreddo ai quattro motori RS-25, portando la loro temperatura alle condizioni richieste per il lancio.

Aggiornamento 17:40

I tecnici della NASA hanno ripreso il flusso di idrogeno liquido nello stadio centrale dopo aver riscaldato la disconnessione rapida, o interfaccia in cui la linea di alimentazione del carburante si collega al razzo, per riposizionare la connessione come parte del loro piano di risoluzione dei problemi.

La missione Artemis 1

La missione Artemis I prevede il lancio di SLS e di una capsula Orion in un viaggio senza equipaggio verso l’orbita lunare e ritorno, con liftoff dal Kennedy Space Center della NASA in Florida. Il volo di prova era inizialmente previsto il 29 agosto e poi il 3 settembre: ha subito 2 battute d’arresto a causa di problemi tecnici.

Artemis 1 è la prima missione del programma Artemis della NASA, che ha l’obiettivo di stabilire una presenza umana a lungo termine sopra e intorno alla Luna entro la fine degli anni ’20. Se tutto andrà bene con Artemis I, Artemis II porterà gli astronauti in un viaggio intorno alla Luna nel 2024 e Artemis III porterà all’allunaggio di esseri umani al polo sud lunare un anno o due dopo.

Per seguire la diretta delle operazioni, di seguito la diretta streaming della NASA.