Corsa contro il tempo per salvare oltre 200 balene spiaggiate in Tasmania | FOTO

Le cause degli spiaggiamenti di massa non sono ancora note

/
MeteoWeb

Corsa contro il tempo sulla costa orientale della Tasmania, dove si sono spiaggiate centinaia di balene pilota (globicefali): solo la metà sembra essere viva. “Un gruppo di circa 230” cetacei “si è arenato vicino a Macquarie Harbour“, ha confermato il Dipartimento delle Risorse Naturali e dell’Ambiente dello Stato della Tasmania. “Sembra che circa la metà degli animali sia viva“. Le immagini diffuse mostrano i mammiferi sparsi lungo un tratto di spiaggia.

Quasi due anni fa nella medesima area si è verificato un altro spiaggiamento di massa che ha coinvolto quasi 500 balene pilota: solo un centinaio sono sopravvissute.

Le cause degli spiaggiamenti di massa rimangono ancora un mistero: secondo l’ipotesi più accreditata, potrebbero essere causati da un disorientamento dopo un passaggio troppo vicino alla costa per nutrirsi.