Il Ponte sullo Stretto si può fare: i tecnici non hanno dubbi, “nessun problema alla realizzazione” | VIDEO

Ieri a Roma il convegno tecnico internazionale "Il Ponte sullo Stretto si può fare": parola ai massimi esperti mondiali

MeteoWeb

Il Ponte sullo Stretto si può fare. E il progetto migliore è quello a campata unica, già approvato in via definitiva nel 2011 dall’allora governo Berlusconi, e poi bocciato dal successivo esecutivo tecnico guidato da Mario Monti in nome della “spending review“. A ribadire la fattibilità tecnica dell’opera, e rilanciare la necessità della sua realizzazione per lo sviluppo d’Italia e in modo particolare del Sud, sono stati ieri a Roma i più grandi tecnici in un convegno internazionale organizzato dall’Università eCampus e introdotto dal rettore prof. Enzo Siviero, uno dei massimi esperti mondiali di costruzione di Ponti.

All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, il prof. Fabio Brancaleoni, insegnante di Scienza delle Costruzioni all’Università Roma Tre nonché massimo esperto italiano di Ponti di grande luce che ha seguito l’evoluzione progettuale negli ultimi decenni, e il prof. di Scienza delle Costruzioni dell’Università di Firenze Claudio Borri, tra i relatori più apprezzati di un incontro estremamente profondo e interessante che di seguito riportiamo integralmente: