Lanciata la navetta russa Soyuz verso la ISS: a bordo anche un americano | FOTO

L'astronauta Francisco Rubio è il primo americano a volare sulla navetta russa Soyuz dall'inizio della guerra in Ucraina

  • Credit: NASA/Bill Ingalls
    Credit: NASA/Bill Ingalls
  • Foto di Dmitri Lovetsky/ Ansa
    Foto di Dmitri Lovetsky/ Ansa
  • Foto di Dmitri Lovetsky/ Ansa
    Foto di Dmitri Lovetsky/ Ansa
  • Foto di Dmitri Lovetsky/ Pool / Ansa
    Foto di Dmitri Lovetsky/ Pool / Ansa
  • Foto di Yuri Kochetkov / Ansa
    Foto di Yuri Kochetkov / Ansa
  • Foto di Yuri Kochetkov / Ansa
    Foto di Yuri Kochetkov / Ansa
  • Foto di Yuri Kochetkov / Ansa
    Foto di Yuri Kochetkov / Ansa
  • Foto di Yuri Kochetkov / Ansa
    Foto di Yuri Kochetkov / Ansa
  • Foto di Yuri Kochetkov / Ansa
    Foto di Yuri Kochetkov / Ansa
  • Foto di Yuri Kochetkov / Ansa
    Foto di Yuri Kochetkov / Ansa
/
MeteoWeb

La navetta russa Soyuz MS-22 è partita dalla base russa di Baikonus, in Kazakistan, in direzione della Stazione Spaziale Internazionale (ISS). A bordo c’è il primo americano a volare sulla navetta russa dall’inizio della guerra in Ucraina: si tratta di Francisco Rubio in volo sulla Soyuz in virtù di un accordo fra la NASA e l’agenzia spaziale russa Roscosmos.  

Insieme a Rubio, ci sono i russi Sergei Prokopiev, che prenderà il comando della ISS dopo Samantha Cristoforetti, e Dmitrij Petelin. L’aggancio della Soyuz alla Stazione Spaziale è previsto alle 19:11 circa. Alle 21:45 circa, l’apertura del portello e l’ingresso dell’equipaggio nella ISS.