Le esplosioni del Nord Stream e le manovre militari della Russia al confine con la Finlandia

Un rapporto dell'intelligence israeliana mostra le immagini satellitari delle esplosioni del gasdotto Nord Stream e segnala anomale attività militari di rinforzo per la Russia al confine con la Finlandia

  • esplosione gas gasdotto nord stream
  • bombardieri russia finlandia
  • bombardieri russia finlandia
  • bombardieri russia finlandia
/
MeteoWeb

Un rapporto dell’intelligence della società satellitare israeliana ISI mostra le immagini satellitari dell’esplosione e della fuga di gas nei gasdotti Nord Stream e la presenza di bombardieri russi nella base Olenya, vicino al confine tra la Russia e la Finlandia. Le due segnalazioni non sembrano avere una correlazione, ma raccontano entrambe la più grave settimana di escalation dall’inizio delle tensioni per la guerra in Ucraina, con un nuovo fronte che si sposta stavolta ben più al Nord, in area Baltica e al confine tra il territorio russo e quello della NATO.

Le immagini satellitari della compagnia israeliana ISI, infatti, mostrano un significativo rafforzamento dei bombardieri russi nell’ultima settimana presso la base aerea di Olenya, vicino al confine con la Finlandia. Il 12 settembre sul posto non c’era alcun bombardiere, mentre il 21 settembre c’erano 4 bombardieri TU-160 e questa settimana sono stati aggiunti altri 3 bombardieri TU-95.

Il Tu-160, noto in Russia come “White Swan”, è un bombardiere strategico supersonico pesante a geometria variabile considerato il bombardiere più veloce in servizio. Più di una volta è penetrato nello spazio aereo della NATO e ha portato al decollo di caccia da combattimento europei nell’ambito dello scambio di messaggi tra Russia e Occidente.

Il Tupolev Tu-95 è un bombardiere strategico e vettore missilistico costruito durante la Guerra Fredda. È l’equivalente del bombardiere americano B-52. È alimentato da quattro motori turboelica ed è considerato l’aereo a elica più veloce in uso operativo.

Nord Stream, le incredibili immagini del mar Baltico che ribolle di gas | VIDEO