Terremoto Taiwan: paura sull’isola, proseguono le forti repliche

Il Sud/Est di Taiwan è stato scosso da una serie di terremoti da sabato

MeteoWeb

Continuano le forti repliche a Taiwan, tra cui un terremoto  magnitudo 5.8 avvertito nella capitale Taipei, un giorno dopo la potente scossa che ha ucciso una persona e ne ha ferite altre 150 circa. L’ultima, magnitudo Mwp 5.8, è stata rilevata dall’INGV alle 04:07 ora italiana.

Il Sud/Est di Taiwan, rurale e scarsamente popolato, è stato scosso da una serie di terremoti da sabato. Il più forte, una scossa di magnitudo 6.8, ha colpito domenica pomeriggio ora locale, distruggendo strade e facendo crollare case nella città di Yuli, dove almeno una persona è morta. Altre 4 persone sono state salvate da un edificio crollato, mentre le autorità hanno dichiarato che 146 persone sono rimaste ferite.

Taiwan è regolarmente colpita da terremoti che nella maggior parte dei casi causano danni minimi, ma l’isola ha anche una lunga storia di eventi mortali: nel settembre 1999, un terremoto magnitudo 7.6 ha provocato circa 2.400 vittime.