Il super-tifone Noru si abbatte sulle Filippine: venti a 195km/h | FOTO

Il super-tifone Noru, il più potente del Pacifico del 2022, ha toccato terra sulla popolosissima isola di Luzon, nelle Filippine

  • tifone noru filippine
  • tifone noru filippine
  • tifone noru filippine
  • tifone noru filippine
  • tifone noru filippine
  • tifone noru filippine
  • tifone noru filippine
  • tifone noru filippine
  • tifone noru filippine
  • tifone noru filippine
  • tifone noru filippine
/
MeteoWeb

Il super-tifone Noru, il più potente del Pacifico del 2022 con venti fino a 195km/h, si è abbattuto sulle Filippine. Dopo aver obbligato migliaia di persone a evacuare le zone a rischio, Noru ha toccato terra sulla popolosissima isola di Luzon, in particolare nella provincia di Quezon, intorno alle 17.30 locali (le 11.30 italiane). E iniziano ad arrivare le foto dei primi danni, che senza dubbio saranno ingenti. 

Il tifone si è potenziato nelle ultime ore con velocità record, notano i meteorologi. “Chiediamo ai residenti delle zone in pericolo di rispondere immediatamente all’appello a evacuare quando è necessario”, ha dichiarato il capo nazionale della polizia, Rodolfo Azurin.  

Dopo avere attraversato la parte centrale di Luzon, il supertifone Noru dovrebbe transitare nel Mar Cinese Meridionale lunedì, in direzione del Vietnam. 

Noru arriva 9 mesi dopo che un altro super tifone ha devastato vaste aree del Paese, provocando la morte di oltre 400 persone e lasciando centinaia di migliaia di persone senza casa. Le Filippine – classificate tra le nazioni più vulnerabili agli impatti del cambiamento climatico – sono colpite da una media di 20 tempeste all’anno.