Uragano Ian: sale ancora il numero delle vittime in Florida

La metà delle vittime dell'uragano Ian è avvenuta in Florida: è polemica contro le autorità per il ritardo delle evacuazioni

MeteoWeb

Secondo gli ultimi aggiornamenti, sono almeno 100 le vittime provocate dall’uragano Ian in Florida. Lo riferisce la CNN, citando fonti ufficiali. Oltre la metà dei decessi è avvenuta nella contea di Lee, dove ora monta la polemica contro le autorità per il ritardo con cui avrebbero ordinato l’evacuazione dei cittadini.  

Il governatore dello Stato Ron DeSantis ha difeso la decisione dei funzionari di emettere l’ordine di evacuazione martedì, ovvero meno di 24 ore prima che l’uragano toccasse terra e un giorno dopo che diverse contee vicine avevano imposto ai loro abitanti di partire immediatamente.  

Quasi 600 mila edifici in Florida non hanno ancora riottenuto l’accesso alla corrente elettrica dopo l’impatto dell’uragano Ian. Stando ai dati del sito “PowerOutage.us”, ad oggi in Florida ci sono 590.962 clienti senza corrente elettrica, concentrati per la maggior parte nella parte sudorientale dello Stato. Solo nella contea di Lee, i clienti senza corrente sono più di 275 mila.