Gli scienziati e i nuovi dubbi sui vaccini Covid mRna: “i dati non sono mai stati divulgati tutti”

"Tutti i dati dei vaccini Covid mRna devono essere divulgati, perché ad oggi non sono stati forniti": tra gli altri, ora lo afferma anche un membro della Stiko, l'ente vaccinale tedesco

MeteoWeb

Tra gli scienziati vi sono numerosi dubbi sulla correttezza delle informazioni fornite dai produttori sui vaccini mRNA. Fino a questo momento Biontech/Pfizer e Moderna si sono rifiutate di verificare in modo indipendente i dati. Adesso anche un membro di Stiko, l’ente vaccinale tedesco, sta criticando la scelta.

Virologi, epidemiologi, farmacologi: non sempre sono stati d’accordo l’uno con l’altro durante la pandemia. Ma ora si stanno unendo su un punto: la richiesta di una revisione indipendente degli studi che hanno portato all’approvazione dei vaccini mRNA di Biontech/Pfizer e Moderna. Gli studi sono pubblicati. Mancano però i dati primari, ovvero i documenti decisivi da un punto di vista scientifico. Eppure tutte le valutazioni dei vaccini degli studi di registrazione si basano su di essi. Fino a questo momento, i documenti sono stati tenuti sotto chiave dai produttori e stanno rifiutando le richieste di farli visionari.