INGV, la sezione di Grottaminarda apre al pubblico per l’anniversario del 1980

L’evento, rivolto alla cittadinanza e agli studenti delle scuole primarie e secondarie, ha l’obiettivo di accrescere la consapevolezza sul rischio sismico

MeteoWeb

La Sezione Irpinia dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) apre al pubblico le sue porte in occasione dell’anniversario del disastroso terremoto che la sera del 23 novembre 1980 sconvolse il territorio campano e lucano.

L’evento, rivolto alla cittadinanza e agli studenti delle scuole primarie e secondarie, ha l’obiettivo di accrescere la consapevolezza dei visitatori sul rischio sismico e sulle buone pratiche utili a ridurlo.

Ecco gli appuntamenti:

Percorso divulgativo | SOTTO I NOSTRI PIEDI. LA SCIENZA INCONTRA LA CITTADINANZA

23 e 24 novembre 2022 | 10:00 – 19:00

Il percorso divulgativo vedrà i ricercatori dell’INGV accompagnare studenti e grande pubblico in un viaggio nell’universo dei terremoti e dei vulcani con pannelli informativi, exhibit interattivi e giochi volti a fornire strumenti utili ad aumentare la percezione del rischio sismico e vulcanico.

Presentazione del libro e talk | SOTTO I NOSTRI PIEDI. STORIE DI TERREMOTI, SCIENZIATI E CIARLATANI

25 novembre 2022 | 10:30 – 19:00

Con la presentazione della riedizione del libro “Sotto i nostri piedi. Storie di terremoti, scienziati e ciarlatani” scritto dal sismologo INGV Alessandro Amato.

I cittadini avranno l’opportunità di sottoporre le loro curiosità a ricercatori, tecnici e tecnologi dell’Istituto in un momento di dialogo e di confronto per conoscere meglio i terremoti, aumentare la percezione del rischio sismico e acquisire gli strumenti utili alla sua riduzione.

Sarà possibile seguire la diretta streaming della presentazione del volume sul canale YouTube INGVeventi.