Ponte sullo Stretto, Salvini: “sarà quello che oggi è il Mose per Venezia”

Salvini ribadisce l'utilità delle grandi opere e paragona il Ponte sullo Stretto al Mose di Venezia

MeteoWeb

Il Ponte sullo Stretto sarà in futuro quello che oggi è il Mose per Venezia che altrimenti sarebbe sott’acqua“. Lo dice il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Matteo Salvini a margine del Forum Coldiretti. “E’ un corridoio fondamentale – dice Salvini parlando del Ponte sullo stretto di Messina e della possibilità che possa esser co-finanziato dall’Unione europea – un corridoio Nord-Sud, Berlino-Palermo. Il 5 dicembre sarò a Bruxelles per chiedere anche questo, ma non solo questo“.

Il ponte sullo Stretto? “Lo voglio assolutamente, sarebbe una risorsa strategica del Paese e anche dell’Europa. In tre, quattro o cinque anni si potrebbe realizzare, come fanno in altre parti del mondo. Perché da noi dovrebbe essere una storia cinquantennale?“: lo ha detto oggi a Rai Radio1, ospite di ‘Un Giorno da Pecora’, il sottosegretario ai Rapporti col Parlamento e deputato Forza Italia Matilde Siracusano, messinese.