Siccità, le intenzioni di Matteo Salvini su dighe e invasi

Le idee di Salvini per contrastare gli effetti della siccità: “sbloccherò tutte le dighe e gli invasi per fare agricoltura anche se non piove"

MeteoWeb

Il Vicepremier e Ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini ha parlato di cosa intende fare per contrastare gli effetti della siccità, che ancora attanaglia il Nord Italia dopo mesi – soprattutto quegli estivi – durissimi. “Come Ministero proporrò un piano acque intorno al quale si siedano tutti“, ha detto Salvini a margine del Forum Coldiretti a Roma. “Ho intenzione di sbloccare nelle prossime settimane, non nei prossimi anni, tutti i progetti di dighe e invasi che permettono agli agricoltori di fare agricoltura anche quando non piove, perché non si può dipendere dal meteo“. 

I danni devastanti dei signori del ‘no’ si sono visti quest’estate“, afferma Salvini. “Uno dei primi dossier cui ho messo mano e fatto metter mano ai tecnici del MIT è quello delle dighe e degli invasi bloccati in tanti casi perché c’è il comitatino locale che ritiene sia ‘utile ma non vicino a casa mia‘”, ha concluso.