“Grandi rivelazioni su ufo ed alieni”: domani il convegno ad Atripalda

"Grande attesa tra gli appassionati che gremiranno la sala della chiesa di San Nicola da Tolentino"
MeteoWeb

Grandi rivelazioni su ufo ed alieni si preannunciano per domenica 6 novembre ad Atripalda, provincia di Avellino. Saranno mostrate immagini anche inedite, su cui, per ora, il Centro Ufologico Mediterraneo, tiene le bocche cucite, tanto sconvolgenti che in molti troveranno la risposta all’eterna domanda “Siamo soli nell’universo?”. I relatori sono pronti: il Presidente del CUFOM, Angelo Carannante, mostrerà immagini clamorose di avvistamenti ufo che non sono ancora pubbliche,spiega il CUFOM in una nota.

Ennio Piccaluga, tra i primi a scoprire l’acqua su Marte nel 2007, con tanto di prove, risponderà alla domanda: c’è vita extraterrestre nel sistema solare? Stando a studi approfonditi sembra proprio di sì. Se gli alieni ci invadessero, che conseguenze avrebbe l’evento sull’umanità? Altre clamorose risposte arriveranno dal dr. Nino Capobianco, psicologo e psicoterapeuta clinico. L’uomo è in pericolo dall’eventualità di intercettazione dei segnali lanciati dallo spazio da parte cdi civiltà ostili? Il ricercatore CUFOM Berardino Ferrara fornirà risposte sorprendenti. Gli alieni dell’antichità sono popoli terrestri molto evoluti e le cui civiltà si sono estinte?

L’ufologo Giuseppe Corcione mostrerà i suoi studi in proposito. Saranno anche presentati due libri nuovissimi: “Impatto psicologico in ipotesi di civiltà extraterrestri” e “Realtà aliene”. Un convegno su ufo e scienza di alto livello, dunque, ad Atripalda (Avellino), in programma domenica 6 novembre 2022, dal titolo “Ufo. Gli alieni ci stanno preparando al primo contatto?”, titolo molto evocativo e significativo“.

Tutto è pronto e c’è grande attesa tra gli appassionati che gremiranno la sala della chiesa di San Nicola da Tolentino, con circa 100 posti a sedere, molto bella ed ampia, alla via Roma 127, comodamente raggiungibile, via autostrada e superstrada. Saranno mostrate anche le immagini del boom di avvistamenti ufo che ha interessato l’Italia nell’estate del 2022 e si risponderà alle domande: ci dobbiamo preoccupare per questi oggetti che volano nei cieli terrestri? Come comunicare con civiltà aliene? Col laser o con sistemi tradizionali? Il pubblico in sala potrà porre domande. Nel corso del convegno, vi sarà anche la possibilità di avere una spilla del CUFOM ed un attestato ricordo di partecipazione“.

Maggiori info si trovano all’indirizzo www.centroufologicomediterraneo.it e sui social del Centro Ufologico Mediterraneo (facebook, twitter, instagram). I contatti sono: numeri (anche Whatsapp): 3425274949 – 3476919402 – 3204659798 centroufologicomediterraneo2@gmail.com, angelo.carannante30@gmail.com.

Si consiglia, coloro che assisteranno all’evento ufologico, di raggiungere con un certo anticipo la sala convegni per assistere comodamente da posti a sedere“.

Condividi