Maltempo: esonda il Tacina, case allagate in Calabria | VIDEO

Il fiume Tacina, oltre che per la scarsa manutenzione, è esondato a causa della grande quantità di pioggia caduta a monte sul territorio

VIDEO
Maltempo Calabria: esonda il fiume Tacina
MeteoWeb

Una cinquantina di abitazioni sono state allagate a causa dell’esondazione del fiume Tacina che scorre al confine tra le province di Crotone e Catanzaro. Le acque del fiume hanno allagato la località Steccato di Cutro e di contrada Votapozzo nel comune di Cutro. Sei nuclei familiari, per un totale di 13 persone, sono stati evacuati e ospitati in un ostello. Le loro abitazioni si trovano nei piani bassi e sono state invase dall’acqua.

I cittadini che risiedono nella località costiera di Steccato di Cutro in alcuni casi hanno dovuto utilizzare delle barche per poter raggiungere le abitazioni e soccorrere le persone che vi erano bloccate all’interno. L’acqua ha raggiunto in alcuni punti anche l’altezza di 120 centimetri invadendo cortili e cantine e sommergendo diverse automobili.

Oltre che per la scarsa manutenzione del fiume l’esondazione è stata causata dalla grande quantità di pioggia caduta a monte: secondo i dati registrato dal pluviometro del Centro funzionale multirischi di Arpacal posizionato nel vicino comune di Roccabernarda attraversato dal Tacina, sono caduti nel giro di un’ora – tra le 2 e le 3 del mattino – 108 mm di pioggia che si sono aggiunti agli 84 mm piovuti nelle ore precedenti.

Il sindaco di Cutro, Antonio Ceraso, che si è insediato appena una settimana fa dopo le elezioni, ha eseguito una serie di sopralluoghi nelle zone alluvionate, ed ha assicurato: “Stiamo lavorando per agevolare il ritorno alla normalità in una situazione difficilissima causata da una improvvisa bomba d’acqua che ha provocato la piena del Tacina. Il Comune è pronto a dare alloggio alle famiglie che hanno le abitazioni in condizioni di inagibilità“.

Per seguire la situazione meteo in tempo reale consigliamo come sempre le pagine del nowcasting da cui è possibile seguire l’evoluzione meteorologica minuto per minuto su tutto il territorio nazionale e continentale: