L’incredibile nube di sabbia del Sahara che sta oscurando il cielo del Sud

Un'enorme nuvola di sabbia del Sahara molto densa sta oscurando il sole nei cieli di Calabria e Sicilia: la situazione meteo in diretta

  • satellite meteo sabbia sahara sul sud italia 7 dicembre 2022
  • satellite meteo sabbia sahara sul sud italia 7 dicembre 2022
  • satellite meteo sabbia sahara sul sud italia 7 dicembre 2022
/
MeteoWeb

Calabria e Sicilia stanno vivendo una giornata meteorologicamente molto particolare, nonostante il cielo sia completamente sereno e il clima mite. Infatti un’enorme nube di sabbia del Sahara si è isolata nel cuore del Mediterraneo e dalla scorsa notte sta stazionando in modo permanente proprio sul territorio calabrese e siciliano, oscurando il sole per quanto è densa.

Un’enorme quantità di polvere e sabbia provenienti dal deserto sono fermi in sospensione sul cielo delle due Regioni più meridionali d’Italia: non c’è una nube, eppure il sole è molto timido o addirittura completamente nascosto come si può vedere in modo particolarmente nitido dalle immagini satellitari rilasciate oggi dalla NASA, da cui emerge l’innevamento delle vette di Pollino, Etna e in misura minore anche della Sila (vedi fotogallery scorrevole a corredo dell’articolo), mentre sullo Jonio al largo tra Sicilia e Grecia sono in atto forti temporali. Alla luce di questo scenario, si prospetta un tramonto mozzafiato per colori e tonalità.

Le temperature sono particolarmente miti: abbiamo +23°C a Noto, +21°C a Siracusa e Sciacca, +20°C a Palermo, Catania, Trapani, Caltagirone, Castelvetrano e Barcellona Pozzo di Gotto, +19°C a Messina, Reggio Calabria e Licata.

Ma fa particolarmente caldo anche nel resto del Sud e anche nelle Regioni dell’Italia tirrenica: persino in Liguria abbiamo +18°C a Moneglia, +17°C a Levanto, +16°C a Rapallo, Chiavari e Alassio, +15°C a La Spezia, e poi ancora al Centro Italia abbiamo +21°C a Latina, +20°C a Roma, +19°C a Terracina, +17°C a Civitavecchia, +16°C a Pisa e Frosinone. Clima particolarmente mite anche in Puglia e Campania con temperature a ridosso dei +20°C in molte località. Un caldo anomalo che proseguirà anche nei prossimi giorni e anzi aumenterà ancora Venerdì 9 Dicembre, quando il Centro/Sud subirà la risalita calda prefrontale rispetto ad una perturbazione che porterà la neve in pianura Padana e in generale al Nord, sulle Alpi, in un’ondata di maltempo di cui a breve forniremo tutti i dettagli su MeteoWeb. Intanto per seguire la situazione meteo in tempo reale consigliamo come sempre le pagine del nowcasting da cui è possibile seguire l’evoluzione meteorologica minuto per minuto su tutto il territorio nazionale e continentale: