Previsioni Meteo Veneto: nubi e piogge tra oggi e domani

In arrivo fase più stabile e via via meno nuvolosa

MeteoWeb

Sul Mediterraneo centro-occidentale insiste una significativa depressione, più attiva a inizio periodo, inoltre su tutto il continente europeo è presente aria abbastanza fredda; sul Veneto si richiama un insistente flusso da nord-est, che nelle ore a cavallo tra martedì e mercoledì porta molte nubi e un po’ di precipitazioni, cui segue una fase più stabile e via via meno nuvolosa con temperature in calo fino a valori sotto la norma da venerdì specie in montagna“: queste le previsioni meteo per il Veneto, contenute nel consueto bollettino elaborato dagli esperti Arpav.

Oggi cielo da irregolarmente nuvoloso a molto nuvoloso o coperto, con alcuni spazi di sereno soprattutto all’inizio sulle zone centro-meridionali; in particolare verso sera a partire da nord sono attese delle precipitazioni, da sparse a diffuse e prevalentemente deboli, con limite delle nevicate in abbassamento da 700-1000 m a 600-900 m o localmente un po’ più in basso.

Domani nelle prime ore, cielo molto nuvoloso; successive schiarite da nord-est porteranno a spazi di sereno anche ampi specie in quota, mentre per il resto si potrà notare una lieve variabilità per qualche nube stratificata.
Precipitazioni: Probabilità nelle prime ore medio-alta (50-75%) e poi in rapida diminuzione a nulla o molto bassa (0-5%), per fenomeni da sparsi a locali, deboli, nevosi da circa 600-900 m.
Temperature: Le minime subiranno contenute variazioni di carattere locale, tra cui diminuzioni ad est, aumenti tra pianura e Prealpi; le massime in quota subiranno un moderato aumento, nelle valli saranno stazionarie o in lieve calo, altrove diminuiranno un po’ specie ad ovest.
Venti: In quota da nord-est, sulle Prealpi da tesi a moderati e sulle Dolomiti generalmente moderati; nelle valli, perlopiù deboli con direzione variabile; per il resto nord-orientali, moderati o a tratti tesi su costa e bassa pianura, da moderati a deboli altrove.
Mare: Da mosso a poco mosso.

Giovedì 26 cielo in quota da sereno a poco nuvoloso, altrove da poco o parzialmente nuvoloso a sereno, in un contesto stabile con al più alcune nubi stratificate.
Precipitazioni: Assenti.
Temperature: Minime in calo, anche sensibile in montagna; massime in contenuta diminuzione.
Venti: In quota, moderati da nord-est; nelle valli, perlopiù deboli con direzione variabile; sulle zone pianeggianti in prevalenza nord-orientali, deboli sulla fascia pedemontana, moderati o temporaneamente anche tesi su costa e bassa pianura, deboli con qualche fase di moderato rinforzo altrove.
Mare: Da poco mosso a mosso.

Venerdì 27 lieve variabilità, con significativi spazi di sereno alternati a modesti addensamenti, senza precipitazioni; per le temperature minime prevarrà una diminuzione, anche sensibile sulle zone montane; le temperature massime sulle zone montane diminuiranno specie in quota, altrove saranno pressoché stazionarie.

Sabato 28 cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso, salvo qualche modesto addensamento a tratti sulle zone montane, senza precipitazioni; possibili locali nebbie in pianura e nelle valli durante le ore più fredde; le temperature minime in quota saranno stazionarie o in lieve aumento, altrove diminuiranno un po’; le temperature massime in quota aumenteranno un po’, altrove saranno stazionarie o in leggero calo.