Archeologia: scoperte antiche terme romane nel Tempio di Khnum in Egitto

Il santuario interno del tempio fu costruito dal re macedone Tolomeo V

MeteoWeb

Riportate alla luce antiche terme romane nello scavo archeologico del Tempio di Khnum, vicino alla città egiziana di Esna, sulla riva occidentale del Nilo. a 55 km a Sud di Luxor: lo riporta Heritage Daily, precisando che gli scavi sono stati commissionati dal Consiglio supremo per l’archeologia.

Il santuario interno del tempio fu costruito dal re macedone Tolomeo V e successivamente decorato con soffitti astronomici, inni religiosi e testi crittografici basati su figure di coccodrilli e arieti dai suoi discendenti, Tolomeo VI, Cleopatra II e Tolomeo VII. Il vestibolo esterno, invece, fu costruito dai Romani.

Durante gli scavi gli archeologi hanno scoperto un’altra struttura tolemaica e un bagno romano dietro l’edificio principale del tempio. I bagni termali erano alimentati da un sistema di canali che versava l’acqua nelle vasche. Gli scavi hanno anche rivelato un ipocausto, una sorta di riscaldamento centrale sviluppato dai Romani che produce aria calda che viene fatta circolare sotto il pavimento di una stanza.