Maltempo Marche: notte di pioggia a Macerata, Fermo e Ascoli, fiumi ingrossati ovunque

A causa dell'innalzamento di livello del fiume Tenna, una famiglia di Fermo è stata evacuata in via precauzionale
MeteoWeb

Ha piovuto per tutta la notte nelle province di Macerata, Fermo e Ascoli, con lavoro senza sosta dei vigili del fuoco. Segnalate frane e smottamenti, alberi caduti, problemi a tombini e rete fognaria. I fiumi sono ingrossati ovunque, ma sono rimasti negli argini. Molte le scuole chiuse nelle tre province, dove i sindaci hanno aperto i Coc.

A causa dell’innalzamento di livello del fiume Tenna, una famiglia di Fermo è stata evacuata in via precauzionale dalla propria abitazione nei pressi di ponte di San Giacomo la scorsa notte. Innalzamento dovuto all’acqua fatta defluire dalla diga di San Ruffino, e non al maltempo che ha colpito l’intera provincia, in stato di allerta arancione insieme a quella di Ascoli Piceno: lo ha riferito all’ANSA il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro. Il livello del fiume Ete, che in passato è spesso esondato, si è invece abbassato. Sono stati chiusi inoltre i ponti di Molino Paci (ferro/legno) e Sacri Cuori.

Per monitorare nel modo migliore possibile la situazione meteo in tempo reale, di seguito forniamo un elenco delle pagine con tutte le informazioni utili per seguire il nowcasting meteorologico minuto per minuto:

Condividi