Grecia, attiva l’Unità di crisi della Farnesina: “In contatto con gli italiani sul posto”

"Stimiamo che ci siano circa 2.000 persone nelle aree coinvolte dagli incendi" in Grecia, "un migliaio si sono registrate direttamente con noi, e siamo in contatto con tutti"
MeteoWeb

“Stimiamo che ci siano circa 2.000 persone nelle aree coinvolte dagli incendi” in Grecia, “un migliaio si sono registrate direttamente con noi, e siamo in contatto con tutti. E grazie alla collaborazione con la nostra ambasciata ad Atene da oggi c’è un nucleo operativo nell’aeroporto di Rodi in contatto con gli italiani e con i tour operator sul posto”.

Lo ha detto il capo dell’Unità di crisi della Farnesina, Nicola Minasi, al Tg2. Tra i turisti italiani, assicura Minasi, “nessuno si è fatto male e sono tutti assistiti, in particolare le persone che sono presenti con tour operator che possono contare sulla lor assistenza”.

“L’aeroporto è operativo, chi ha deciso di rientrare ha potuto farlo. Ma vediamo indicazioni di chi vuole restare e sta decidendo di prolungare la vacanza”, ha aggiunto. Minasi ha quindi ribadito l’appello agli italiani in viaggio di iscriversi al sito “dovesiamonelmondo” della Farnesina o all’app dell’Unità di crisi “che permette a noi di sapere chi si trova sul posto e di inviare informazioni precise anche nell’emergenza”.

Condividi