Recuperati 2 escursionisti bloccati sulla ferrata Tomaselli

Bloccati senza casco, imbrago e pile sulla Ferrata Tomaselli alla Punta Fanes Sud, sopra Cortina D'Ampezzo, due escursionisti sono stati recuperati dal soccorso alpino la scorsa notte
MeteoWeb

Bloccati senza casco, imbrago e pile sulla Ferrata Tomaselli alla Punta Fanes Sud, sopra Cortina D’Ampezzo, due escursionisti sono stati recuperati dal soccorso alpino la scorsa notte. Si tratta di due 25enni di Verona che, attorno alle 21.00 di ieri, hanno chiesto aiuto, incapaci di proseguire nella difficle via alpina e con la minaccia del temporale.

Le squadre del Soccorso alpino di Cortina e della Guardia di finanza sono partite con i fuoristrada e poi hanno proseguito a piedi; in un’ora e mezza hanno raggiunto i due e li hanno dotati di casco e imbrago. Dopo averli assicurati, la squadra ha iniziato a calarli a valle, per poi riportarli sul sentiero e riaccompagnarli alla macchina al Passo Falzarego.

Dal loro racconto, lasciata l’auto nel parcheggio della funivia del Lagazuoi, i due ragazzi erano partiti la mattina e, dopo un giro, erano arrivati dove la Cengia Veronesi si innesta nel tratto centrale della Ferrata, iniziando a ridiscenderla e fermandosi un centinaio di metri più sotto, tra salti di roccia verticali, senza poter più proseguire. Le squadre sono rientrate alle 2.00 di oggi.

Condividi