G20, nessun impegno sullo stop ai combustibili fossili

Salta a sorpresa ogni impegno sullo stop ai combustibili fossili nella dichiarazione finale dei leader del G20
MeteoWeb

I leader del G20 spingono per la transizione energetica e la lotta ai cambiamenti climatici, ma a sorpresa non menzionano impegni temporali sull’eliminazione dei combustibili fossili. I leader hanno affermato di riconoscere l’importanza di “accelerare gli sforzi verso l’eliminazione graduale dell’energia a carbone” ma non hanno definito impegni precisi. “Ci impegniamo ad accelerare urgentemente le nostre azioni per affrontare le crisi ambientali e le sfide, compreso il cambiamento climatico“, si legge nella dichiarazione finale. “Consapevoli del nostro ruolo di leadership, riaffermiamo il nostro costante impegno, nel perseguire l’obiettivo di affrontare i cambiamenti climatici, rafforzando la piena ed efficace attuazione dell’Accordo di Parigi e dei suoi obiettivi“, aggiunge la dichiarazione, “riflettendo l’equità e il principio delle responsabilità comuni ma differenziate e delle rispettive capacità, alla luce delle diverse situazioni nazionali”.

Ribadiamo la nostra determinazione a proseguire gli sforzi per limitare l’aumento della temperatura a 1,5°C rispetto ai livelli preindustriali“, sottolineano inoltre i leader del G20. “Riconosciamo la necessità di maggiori investimenti globali per raggiungere i nostri obiettivi climatici dell’accordo di Parigi, di aumentare rapidamente e sostanzialmente gli investimenti e la finanza climatica da miliardi a trilioni di dollari a livello globale da tutte le fonti”.

Condividi