Dopo inondazioni e tornado il New England si prepara all’impatto dell’uragano Lee | VIDEO

Rotta verso Nord, su un percorso che potrebbe portare al landfall in Nuova Scozia
VIDEO
L'uragano avanza verso Nord, minacciando New England e Canada
MeteoWeb

Dopo un diluvio, inondazioni, voragini e tornado questa settimana, il New England sta per affrontare l’uragano Lee. Quando il sistema di 1ª categoria ha colpito le Bermuda, in Maine è stata diramata la prima allerta per uragano in 15 anni ed è stato dichiarato lo stato di emergenza dal governatore Janet Mills. La regione si prepara ad onde alte 6 metri al largo e raffiche di vento fino a 129 km/h, insieme a ulteriori precipitazioni. L’allarme uragano è stato previsto per il Maine orientale, mentre il resto dello Stato e un’area che si estende a Sud attraverso il Massachusetts è interessato da un allarme per tempesta tropicale. Si prevede che venti potenti e inondazioni costiere colpiranno venerdì pomeriggio ora locale il New England meridionale e si spingeranno verso Nord.

Sebbene Lee non abbia contribuito alle inondazioni che hanno colpito il New England all’inizio della settimana, hanno minacciato di esacerbare le condizioni in una regione che è già satura d’acqua. La Guardia Costiera e le agenzie di gestione delle emergenze hanno avvertito i residenti del New England di essere preparati e le società di servizi pubblici hanno chiesto rinforzi per far fronte a eventuali interruzioni di corrente. In Canada, i residenti della Nuova Scozia occidentale e del Nuovo Brunswick meridionale sono stati avvertiti del rischio di interruzioni di corrente e inondazioni questo fine settimana.

uragano lee

All’inizio della settimana, il New England ha registrato 25 cm di pioggia in 6 ore. Mercoledì sono stati emessi avvisi per tornado in Massachusetts e Rhode Island, e forti piogge hanno creato voragini e generato inondazioni devastanti in diverse aree. Il National Weather Service di Boston ha confermato giovedì che i danni agli alberi e alle linee elettriche in Massachusetts, Rhode Island e Connecticut il giorno prima erano stati causati da 4 tornado.

L’ultimo aggiornamento riporta Lee a 300 km a Ovest delle Bermuda, con venti massimi sostenuti a 140 km/h, secondo il National Hurricane Center. Si muove verso Nord, su un percorso che potrebbe portare al landfall in Nuova Scozia, forse sotto forma di tempesta tropicale. Il sistema minaccia diversi effetti: mareggiate e onde potrebbero sferzare la costa, danneggiando strutture e provocando fenomeni di erosione; potenti raffiche di vento potrebbero abbattere alberi indeboliti da un’estate piovosa; la pioggia potrebbe causare alluvioni lampo in una regione dove il suolo è già saturo, ha affermato Louise Fode, meteorologa del National Weather Service. Si prevede che la costa orientale dello Stato – conosciuta come Down East – e la costa della Nuova Scozia e del Nuovo Brunswick sopporteranno il peso maggiore della tempesta, anche se la rotta della tempesta potrebbe cambiare, ha affermato Fode.

uragano lee

Condividi