Affondata cisterna piena di acido solforico nel Mar Ligure, nel Santuario dei Cetacei

Le autorità competenti stanno indagando sulla vicenda
MeteoWeb

Sabato scorso, nel Mar Ligure, si è verificato un incidente di rilevanza ambientale: un semirimorchio-cisterna, carico di 28mila litri di acido solforico, è affondato. L’evento è stato causato dal distacco dalla nave portacontainer Eurocargo Malta, avvenuto in seguito alle avverse condizioni del mare durante una tempesta. Secondo quanto riportato dall’edizione genovese de La Repubblica, l’incidente è avvenuto a 10 miglia dalla costa, precisamente nell’area identificata come il Santuario dei Cetacei.

Dei quattro semirimorchi caduti in mare, solo uno conteneva una cisterna con liquido tossico, potenzialmente pericoloso per l’ambiente. Al momento, non sono stati segnalati sversamenti di sostanze nocive in mare. Il fondale del tratto di mare interessato dall’incidente è profondo 900 metri.

Le autorità competenti, in particolare la Guardia Costiera e la Procura di Genova, stanno indagando sulla vicenda. È stato aperto un fascicolo contro ignoti, nel quale si ipotizza il reato di “pericolo inquinamento ambientale”. Al momento, ulteriori dettagli sull’inchiesta e sul coinvolgimento delle parti responsabili non sono stati resi noti.

Condividi