Valanga sulla Forcella Pordoi: uomo trascinato per 300 metri | FOTO

L'uomo coinvolto nella valanga alla Forcella Pordoi è stato semisepolto, ma è riuscito ad uscire con l'aiuto dell'amico che lo accompagnava
forcella pordoi
MeteoWeb

Una valanga con un fronte di un centinaio di metri si è staccata stamattina dal versante sud della Forcella Pordoi, in Trentino, coinvolgendo una persona. L’uomo, un turista dell’Est Europa, è stato trascinato per circa 300 metri ma è riuscito ad uscire dall’accumulo che lo aveva semisepolto con l’aiuto dell’amico che lo accompagnava, rimanendo illeso. A dare l’allarme alla Centrale unica di emergenza è stata una guida alpina che ha confermato come non si rendesse necessaria l’attivazione della macchina dei soccorsi.

L’ipotesi è che la valanga sia stata favorita dal forte vento di ieri che ha sovraccaricato di neve il lastrone sottostante, spezzatosi al passaggio dell’escursionista. “Si raccomanda di consultare il bollettino valanghe Euregio emesso dalla Protezione Civile – Servizio prevenzione rischi prima di programmare le uscite in quota – si legge in una nota dell’amministrazione provinciale -. In questo periodo il pericolo è moderato, di grado 2“.

Condividi