Il ciclone Belal punta La Reunion: previste raffiche di oltre 150km/h

L’isola francese de La Reunion si prepara all’impatto di un ciclone molto pericoloso tra domenica 14 e lunedì 15 gennaio
MeteoWeb

L’isola francese della Riunione (Reunion), nell’Oceano Indiano, si prepara al passaggio di un “ciclone molto pericoloso” nella notte tra domenica 14 e lunedì 15 gennaio. “Belal”, che attualmente è una forte tempesta tropicale, si trova a poche centinaia di chilometri a nord dell’isola, ma potrebbe diventare un “ciclone molto pericoloso accompagnato da venti estremi” quando passerà vicino alla Reunion, secondo Météo-France. L’isola è entrata già in allerta arancione. I servizi meteorologici prevedono raffiche di oltre 150km/h, ma che potrebbero arrivare fino a 250km/h, ma anche mareggiate con onde superiori ai sei metri e forti precipitazioni.

Gli abitanti de La Reunion si stanno preparando all’impatto facendo scorte di acqua e cibo, mentre i centri ricreativi sono stati chiusi ei voli hanno subito modifiche di orario.

Condividi