Avvistata enorme tempesta di sabbia su Marte | FOTO

L'immagine è stata recentemente elaborata da Andrea Luck, utilizzando i dati del Lunar and Planetary Data Release System cinese
MeteoWeb

L’orbiter cinese Tianwen-1 ha individuato un’enorme tempesta di sabbia su Marte vicino ad Olympus Mons, la montagna più grande del Sistema Solare. L’enorme tempesta di sabbia è stata catturata dalla telecamera MoRIC a media risoluzione su Tianwen-1, nel gennaio 2022. La missione è stata lanciata nel luglio 2020 ed è arrivata in orbita attorno a Marte poco prima dell’arrivo del rover Perseverance della NASA nel febbraio 2021. Un’immagine della tempesta è stata recentemente elaborata da Andrea Luck, utilizzando i dati del Lunar and Planetary Data Release System cinese. Luck ha poi condiviso le immagini su X (ex Twitter). Un gruppo di ricerca cinese sta sviluppando metodi per identificare e valutare le tempeste di sabbia e polvere utilizzando le immagini MoRIC.

Luck ha anche elaborato una sorprendente immagine di Marte, a mezzaluna, di quella che apparentemente è la stessa tempesta vicino a Olympus Mons, sfruttando al massimo il fatto che ci sono diversi orbiter attivi attorno a Marte. L’immagine in questo caso proviene dalla sonda della missione Hope Mars degli Emirati Arabi Uniti.

marte missione emirati

La missione Tianwen-1

La missione Tianwen-1 includeva anche il rover Zhurong a energia solare. Il suo atterraggio riuscito ha reso la Cina il 2° Paese a utilizzare un rover sul Pianeta Rosso.

Zhurong ha completato la missione primaria e ha continuato a condurre estese attività di esplorazione nella grande pianura di Utopia Planitia. È entrato in ibernazione nel maggio 2022 ed era previsto che si risvegliasse nel dicembre dello stesso anno. Tuttavia, la Cina non è stata in grado di entrare in contatto con il rover da quando è stato ibernato. Si pensa che i pannelli solari del veicolo si siano ricoperti di polvere marziana più del previsto, rendendolo incapace di generare l’energia necessaria per riattivarsi.

Condividi