La neve torna a imbiancare il Trentino, rischio gelicidio

In caso di debole pioggia "non è del tutto esclusa la possibilità di gelicidio o di pioggia che gela al suolo"
MeteoWeb

La neve torna in Trentino, ma solo oltre i 1.000 metri. Secondo quanto riporta MeteoTrentino la perturbazione si estenderà fino a domani mattina con forti raffiche di vento, localmente superiori agli 80 km/h, in particolare nelle zone esposte in alta montagna. “Nelle ore centrali e fino al tardo pomeriggio, la quota neve tenderà ad innalzarsi, anche oltre i 1.700-2.000 metri sui settori meridionali e sudorientali, mentre altrove, soprattutto a Ovest, potrà rimanere più bassa, dai 1.000 ai 1.500 metri,” viene spiegato in una nota. “Dalla sera e fino a mezzanotte circa, le precipitazioni risulteranno più diffuse ed intense con quota neve in calo fino a 1.000 1.300 metri e localmente sotto nelle valli più chiuse e meno ventilate. In caso di debole pioggia, nelle zone dove ristagnerà aria fredda o in presenza di terreno gelato, non è del tutto esclusa la possibilità di gelicidio o di pioggia che gela al suolo. Entro giovedì mattina attesi mediamente 10-30 centimetri o localmente più di neve oltre 1.500-1.800 metri“.

Di seguito i link per l’accesso diretto alle pagine con le previsioni meteo, particolarmente accurate nei dettagli, per le aree geografiche d’Italia (link sempre raggiungibili anche dal Menù in alto in tutte le pagine del sito):

Le Previsioni Meteo Regione per Regione:

Per monitorare nel modo migliore possibile la situazione meteo in tempo reale, di seguito forniamo un elenco delle pagine con tutte le informazioni utili per seguire il nowcasting meteorologico minuto per minuto:

Condividi