Una donna e i suoi due figli muoiono durante un’escursione in montagna in Svizzera

Una donna di 57 anni e i figli di 25 e 22 anni erano partiti per un'escursione la mattina del 7 febbraio e da allora non avevano più dato notizie
MeteoWeb

Tre cittadini olandesi sono stati trovati morti nella Svizzera occidentale dopo un apparente incidente durante un’escursione in montagna. Lo riferisce la Polizia svizzera. La madre e i suoi due figli adulti, dati per dispersi giovedì 8 febbraio, sono stati ritrovati vicino alla montagna Rochers-de-Naye nel canton Vaud. La donna di 57 anni, sua figlia di 25 anni e suo figlio di 22 anni erano partiti per un’escursione la mattina del 7 febbraio e da allora non avevano più dato notizie. Giovedì è stata avviata un’operazione di ricerca su larga scala e i corpi di tutti e tre sono stati ritrovati la mattina di venerdì 9 febbraio circa 300 metri sotto un ripido sentiero.

La madre e la figlia erano in vacanza in Svizzera mentre il figlio viveva nella regione, ha riferito la Polizia. Le tre vittime non sono state identificate per nome, in linea con le norme svizzere sulla privacy.

Condividi